Questa pillola anche disponibile in versione audio podcast nell’episodio S01E06 del Disruptive Talks (Spotify, Apple Podcasts, Deezer, Amazon Music…).

[Episodio registrato prima della publicazione del suo libro sull’IA, Active Imagination, The Only AI Human Antidote]

Marco Terribile, nostro collega presso CETIF Advisory nel ruolo di Team Leader e Manager di consulenza in AI/Data Analytics, è un ingegnere con un marcato interesse umanistico. Ha condiviso con noi le sue numerose riflessioni sull’evoluzione dell’IA, sul nostro rapporto con essa e sulle sue implicazioni etiche e pratiche.

Grazie alla sua esperienza e curiosità, abbiamo potuto discutere di una vasta gamma di temi: IA generativa, creatività umana e generata dall’IA, il nostro rapporto con l’intelligenza artificiale (collaborazione o cannibalizzazione?) e l’eventuale singolarità tecnologica, nonché i legami tra IA e quantum computing. Abbiamo anche toccato argomenti legati alla fantascienza, alla filosofia e ad altre questioni relative alla fisica e alla realtà, come la teoria della simulazione.

Nel complesso, questa conversazione è stata una vera e propria immersione nell’universo dell’IA. Ci ha dato uno sguardo profondo sulle implicazioni e le innovazioni dell’IA, stimolando la nostra mente e mettendo in discussione le nostre convinzioni. Non importa se siete già esperti di IA o se siete nuovi in questo campo, questo episodio del podcast vi offrirà nuove prospettive e una comprensione più profonda di questo argomento affascinante e complesso.

Abbonati alla newsletter per maggiori articoli e approfondimenti:

Approfondimenti legati alla discussione:

Quantum computing, dove siamo?

Nel 2023, il campo del quantum computing è in piena evoluzione con progressi significativi sia nella ricerca fondamentale sia nello sviluppo di applicazioni pratiche. Ecco un riassunto della situazione:

Ricerca e sviluppo

  • Manipolazione delle onde di spin: i fisici hanno dimostrato la possibilità di controllare le onde di spin sui chip utilizzando i superconduttori, offrendo potenzialmente nuove modalità per costruire computer quantistici.
  • Materiali semiconduttori migliorati: è stata scoperta una nuova classe di semiconduttori superatomici che promette una maggiore efficienza e velocità, potenzialmente migliorando la creazione e la gestione dei qubit.
  • Quasiparticelle in gas ultracold: gli scienziati hanno osservato quasiparticelle in gas quantistici ultracold, aiutando a comprendere meglio i processi complessi nei solidi.
  • Risonatori acustici in carburo di silicio: sono stati sviluppati sistemi per misurare la stabilità e qualità dei risonatori acustici, che potrebbero essere usati nella tecnologia quantistica.

Applicazioni pratiche

  • Crittografia: ci sono stati esperimenti significativi nell’utilizzo di algoritmi quantistici per migliorare la sicurezza delle comunicazioni.
  • Machine learning: si sta esplorando l’applicazione dei computer quantistici per gestire il carico computazionale del machine learning, anche se la pratica diffusa potrebbe richiedere ulteriore sviluppo.
  • Simulazioni scientifiche: nel campo scientifico, i computer quantistici sono usati per simulare con maggior precisione sistemi molecolari complessi, che potrebbe portare a scoperte nel campo dei materiali e della farmaceutica.
  • Grafene e quantum computing: anche se ci sono sfide, il grafene viene esplorato come materiale promettente per migliorare l’accuratezza e l’efficienza dei qubit in computer quantistici.

Stima per applicazioni rivoluzionarie

Le stime per quando le prime vere applicazioni rivoluzionarie del quantum computing diventeranno diffuse sono varie. Molti esperti ritengono che ci troviamo ancora in un periodo di “supremazia quantistica ristretta”, dove i computer quantistici superano i computer classici in compiti specifici e altamente specializzati. Tuttavia, l’orizzonte per applicazioni più ampie e rivoluzionarie potrebbe richiedere ancora un decennio o più di ricerca, sviluppo e commercializzazione.

Elementi citati durante la discussione:

A proposito di Marco Terribile:

Marco Terribile è in ingeniere e consulente strategico nell’innovazione con oltre 25 anni di esperienza in aziende leader a livello mondiale. Tra i sue vari successi e traguardi, possiamo citare la sua passione per le tecnologie all’avanguardia che lo ha portato a sviluppare ActivateImagination, un framework unico per aiutare imprenditori e professionisti a navigare nella rivoluzione del mondo del lavoro guidata dall’intelligenza artificiale generativa.

Marco ha collaborato con successo con realtà internazionali di primo piano come Andersen Consulting/Accenture, Otis, Sun Microsystems e Capgemini, contribuendo a rilanciare progetti di trasformazione digitale in difficoltà e creando soluzioni innovative per integrare l’IA nei processi aziendali.

Oggi porta la sua profonda conoscenza ed esperienza nel disegnare percorsi di cambiamento e innovazione presso CETIF Advisory. La sua visione del futuro, alimentata da tecnologie di frontiera come l’IA, le simulazioni e la fantascienza, sarà una preziosa guida mentre esploriamo insieme temi affascinanti come la singolarità dell’intelligenza artificiale e le implicazioni delle simulazioni sulla realtà.

Libro consigliato da Marco:

Son profil LinkedIn

Il libro di Marco:

Active Imagination, The Only AI Human Antidote

Laissez un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *